Civico8ADV
Civico8adv logo

Web 2.0 e il mondo della Salute.

Dalle ultime statistiche sappiamo che più del 70% degli italiani dice di essere abbastanza informato sul mondo della salute, ma nel contempo cresce la paura della confusione dovuta alle troppe informazioni.

Ecco che sia il medico di base che lo specialista rimangono ancora dei punti di riferimento per i pazienti, ma cresce comunque il ruolo dei Media. Difatti la percentuale di italiani che acquisiscono informazioni mediche dai media, come tv, giornali ed internet, sale dal 30% al 48%.

Insomma possiamo dire che il paziente è ormai sempre più social, e tende ad acquisire informazioni sulla salute navigando online. Quello che preoccupa è il grado di alfabetizzazione informatica. Occorre dare della formazione di base al paziente sul corretto uso dei social e del mondo internet e nello stesso momento occorre senza ombra di dubbio, avere la certezza e la professionalità della fonte.